< Torna all'indice dei contenuti

Cacao

WikiHoreca.com – Il Theobroma, appartenente alla famiglia delle Malvacee, è il nome comune di varie piante note principalmente per i loro semi dai quali si ricava il cacao, un prodotto alimentare in polvere di color bruno-rossiccio, aromatico e amaro, usato nella fabbricazione del cioccolato.

Origine e Caratteristiche Botaniche

Il Theobroma ha le sue radici nell’America tropicale. Il cacao è un albero che può raggiungere i 10 metri di altezza e presenta foglie grandi e persistenti. I suoi frutti, lunghi fino a 20 cm, contengono i semi utilizzati per la produzione del cacao in polvere.

Produzione e Lavorazione

Il processo di produzione del cacao inizia con la fermentazione dei semi appena raccolti, che sviluppa l’aroma distintivo e contribuisce alla rimozione della polpa. Successivamente, i semi vengono puliti, tostati e separati. La pasta risultante viene poi utilizzata in varie fasi di lavorazione per ottenere cacao in polvere e burro di cacao. Quest’ultimo ha numerose applicazioni, dalla cosmetica alla farmaceutica.

Benefici e Usi 

Il cacao contiene una serie di componenti nutrizionali e chimici, tra cui il burro di cacao, amidi, zuccheri e alcaloidi come la teobromina. Il burro di cacao è noto per le sue proprietà benefiche ed è utilizzato in vari settori, dalla produzione di cioccolato alla cosmesi.

Produzione e Commercio Internazionale

Le principali aree di coltivazione si trovano in zone intertropicali, con paesi come Costa d’Avorio, Ghana e Indonesia che detengono una posizione predominante nel mercato globale. L’Accordo Internazionale sul Cacao mira a promuovere lo sviluppo e la cooperazione nel settore, con l’obiettivo di sostenere il commercio internazionale e la ricerca scientifica.

Condividi su