< Torna all'indice dei contenuti

Semi di Chia

I piccoli semi di chia, tra i superfood più in voga, ai tempi dei Maya erano conosciuti come i “semi della forza”. Questi semi della Salvia hispanica sono veri concentrati di nutrienti energetici e potenti sostanze nutraceutiche, equiparabili a integratori alimentari di sintesi.

Proprietà: i semi di chia offrono omega-3 vegetali a basso indice glicemico e amminoacidi essenziali. Senza glutine, sono ideali per i celiaci e contengono minerali essenziali come calcio, magnesio e potassio. Questi superfood sono anche ricchi di antiossidanti, tra cui pro-vitamina A e C.

Con un alto contenuto calorico (330 kcal per 100 g), i semi di chia sono un concentrato di macronutrienti. Tuttavia, la loro straordinaria ricchezza di fibre, capaci di legare dieci volte il loro peso in acqua, li rende estremamente sazianti. Questa caratteristica li rende perfetti per addensare le preparazioni e contribuisce a stimolare la digestione e migliorare le funzioni intestinali, risultando preziosi nelle diete dimagranti.

Caratteristiche Distintive: Con un contenuto di acidi grassi polinsaturi essenziali superiore persino al pesce azzurro, i semi di chia sono una fonte eccezionale. A differenza degli integratori di pesce, la chia è priva di odori e sapori sgradevoli e presenta un costo accessibile.

Ricchi di amminoacidi come Lisina, Metionina e Cisteina, i semi di chia sono anche una fonte di Potassio, Magnesio, Calcio, Ferro, Zinco e poco Sodio. Nonostante il loro alto contenuto di fibre possa ostacolare l’assorbimento di nutrienti, consumarli macinati aumenta la loro biodisponibilità.

Impieghi Consigliati: Date le loro caratteristiche, è preferibile consumare i semi di chia macinati per ottimizzarne l’assorbimento. Limite le porzioni giornaliere a 15-25 g per massimizzarne i benefici. Puoi arricchire pane, insalate di frutta e verdura, dolci, yogurt e praticamente ogni pietanza con il loro delicato aroma e le sofisticate sfumature di colore.

Condividi su