< Torna all'indice dei contenuti

Revenue Management

Wikihoreca.com – Il Revenue Management è quella disciplina di gestione della disponibilità (delle camere d’albergo) che ha come obiettivo la l’ottimizzazione del volume di affari, in relazione alla massimizzazione dell’occupazione. In altri termini significa studiare il mercato e aggiornare i prezzi in base alla domanda di camere in quel preciso momento, trovando un punto d’incontro tra il mercato e la vendita delle camere al prezzo giusto nel momento giusto. Ampliando la definizione, questa disciplina insegna come modificare il prezzo e le strategie distributive in base all’andamento della domanda, in modo da incrementare i ricavi e il tasso di occupazione in ogni periodo dell’anno. Fare Revenue Management prevede in realtà una gestione dei prezzi dinamica e non prefissata in partenza. Per occuparsi dei molteplici aspetti della disciplina esiste una figura professionale specializzata, chiamata appunto Revenue Manager.

Si è soliti considerare gli anni Settanta il periodo di nascita del Revenue Management, quando alcune tra compagnie aeree americane si trovarono a dover fronteggiare il difficile avversario delle low cost. La battaglia si giocava a colpi di prezzi e tariffe, cosa che gradualmente portò a differenziare l’offerta per posizionarsi su diverse fasce di mercato. Dal settore delle compagnie aeree, ove era nato, la disciplina del Revenue Management iniziò ad essere estesa a tutto l’ambito dei trasporti e al mondo alberghiero. Tra le prime catene ad abbracciare le tecniche di Revenue Management per le proprie strutture c’è stato il gruppo Marriott negli anni ’80

Le strategie di Revenue Management forniscono indicazioni per prendere decisioni relative ai mercati più importanti per l’Hotel, definire sconti, tariffe, promozioni, canali e segmenti di viaggiatori target. Tra i vantaggi che questa disciplina può offrire l’aumento del tasso di occupazione e un maggiore ricavo medio per camera.

Rientrano nelle attività tipiche del Revenue Management:

  • Verificare e impostare le politiche tariffarie in termini di prezzi, sconti e promozioni
  • Modificare le strategie distributive, ovvero adattarle ai canali di vendita e ai target di clientela
  • Monitorare l’andamento della domanda, quindi flussi turistici e competitor
  • Gestire la disponibilità delle camere per incrementare il tasso di occupazione in ogni periodo dell’anno.

Fonte: Besafe Suite, Nozio

Condividi su